Microsoft ha deciso di immettere sul mercato il nuovo sistema operativo Windows 11, ma quali sono le caratteristiche principali?

In effetti parlando di Windows 11 non si può non notare che si va a parlare di un sistema operativo abbastanza interessante che però ha alcune limitazioni che potrebbero inibire l’installazione su alcuni tipi di notebook. Si deve tenere presente che non vi sono poi grandi differenze rispetto a Windows 10 se non si parla di alcuni elementi che possono essere importanti ma non indispensabili.

Dopo aver studiato Windows 11 possiamo affermare che si sta parlando di un sistema che mette in primo piano la grafica inserendo davvero poche novità. Tra queste le principali sono certamente gli widget che portano ad una serie di funzionalità aggiuntive, un nuovo menù d’avvio che renderà più veloce l’accesso alle varie applicazioni e documenti. La cosa interessante è però la possibilità di installare app Android su Windows che può finalmente essere quel qualcosa in più per decidere di effettuare questo aggiornamento. Inoltre è interessante notare che l’accesso ad Android non avverrà tramite Google bensì adoperando il marketplace di Amazon.

Windows 11 possiede una serie di caratteristiche abbastanza interessanti anche se alcune non sono poi così importanti per l’uso del dispositivo. Sicuramente quella delle applicazioni Android potrebbe essere la scelta più interessante in assoluto. Tra le specifiche minime che un computer deve avere ci sono 4 GB di RAM e 64 GB di memoria di archiviazione disponibile.